biathlon-nazionale-mas-fem-2016-17

Marie Dorin Habert infila la sesta vittoria della carriera nella sprint femminile di Oestersund con una prova impeccabile al poligono di tiro, sostenuta da una condizione invidiabile sugli sci grazie la francese precede sul traguardo la finlandese Kaisa Makarainen (un errore) di 11″4, terzo posto per la detentrice della Coppa del mondo Gabriela Koukalova a 19″90 con un errore. Cinque italiane sulle sei iscritte si sono qualificate per la pursuit di domenica 4 dicembre. Dorothea Wierer ha chiuso al diciannovesimo posto con due errori nella serie in piedi che le hanno impedito di lottare per le posizioni di vertice dopo un inizio promettente. La finanziera di Anterselva ha mostrato grandi margini di miglioramento, nella pursuit dovrà rimontare 1’16” dalla vetta e poco meno di 1′ dalla zona podio. “Probabilmente ero un po’ in ritardo con il rilascio del colpo – ha commentato alla fine Wierer -, è un meccanismo che ancora oliare al meglio”. Lisa Vittozzi è stata l’unica azzurra a non commettere errori al tiro, ma è finita ugualmente al 33simo posto, tre posizioni meglio di Alexia Runngaldier, trentaseiesima. Più lontane Federica Sanfilippo (56sima con due errori) e Nicole Gontier (60sima con due errori), fuori invece Karin Oberhofer con il 70simo posto. La classifica generale vede Dahlmeier in testa con 103 punti davanti a Dorin Habert con 82 e Hauser con 76, Wierer è 24sima con 32.

Nella gara maschile Martin Fourcade mette a segno la perla numero 51 della carriera in Coppa del mondo imponendosi con autorità. Il francese, detentore della sfera dicristallo da cinque stagioni, si è rivelato precisissimo al poligono e con la consueta prova di forza sugli sci ha inflitto distacchi ragguardevoli alla concorrenza, tenuta ben lontana. Fredrik Lindstroem, idolo di casa e secondo al traguardo, è arrivato a 41″5, mentre il tedesco Arnd Pfeifer ha completato il podio in terza posizione a 43″6. Ottima la prova di Dominik Windisch, giunto sesto al traguardo con 53″6 di svantaggio e con un bello zero al poligono. L’altoatesino dell’Esercito solamente in due occasioni in passato aveva ottenuto un piazzamento migliore in questo format, stavolta ha accusato un leggero calo nel giro finale quando lottava per il podio di giornata ma nella pursuit di domenica potrà giocarsi carte importanti nella corsa alle posizioni di vertice. “Sono molto contento della mia prestazione – racconta -, ho risentito nel giro finale delle fatiche dell’individuale, sapevo che avrei dovuto controllare il mio ritmo perchè non sono al top, ma credo sia anche una questione di forma, destinata a crescere in futuro. Non ho mollato di testa ed è importante, soprattutto al tiro dove lo zero mi ha consentito di portare in gara ciò che faccio in allenamento”. Un punticino anche per Lukas Hofer, quarantesimo con tre errori, non ce l’hanno fatta invece a qualificarsi per la gara domenicale delle ore 13.20 Thomas Bormolini (71simo con 2 errori) e Giuseppe Montello (84simo con due errori).

Ordine d’arrivo sprint maschile Oestersund (Sve):
1. Martin Fourcade (Fra) 0 23’31″9
2. Fredrik Lindstroem (Sve) 0 +41″5
3. Arnd Pfeifer (Ger) 0 +43″6
4. Benedickt Doll (Ger) 1 +44″1
5. Julian Eberhard (Aut) 2 +46″0
6. Dominik Windisch (Ita) 0 +53″6
7. Anton Babikov (Rus) 0 +55″6
8. Dmytro Pidruchnyi (Ucr) 0 +56″5
9. Simon Fourcade (Fra) 1 +57″3
10. Maxim Tsvetkov (Rus) 0 +57″3

40. Lukas Hofer (Ita) 3 +1’58″3
71. Thomas Bormolini (Ita) 2 +2’44″7
84. Giuseppe Montello (Ita) 2 +3’16″4

Ordine d’arrivo sprint femminile Oestersund (Sve):
1. Marie Dorin Habert (Fra) 0 20’09″7
2. Kaisa Makarainen (Fin) 1 +11″4
3. Gabriela Koukalova (Cze) 0 +19″9
4. Laura Dahlmeier (Ger) 1 +25″7
5. Lisa Hauser (Aut) 0 +40″9
6. Vanessa Hinz (Ger) 0 +43″2
7. Tiril Eckhoff (Nor) 1 +43″8
8. Nadezhda Skardino (Blr) 0 +44″2
9. Galina Vishnevskaya (Kaz) 0 +49″4
10. Justine Braisaz (Fra) 1 +51″7

19. Dorothea Wierer (Ita) 2 +1’16″0
33. Lisa Vittozzi (Ita) 0 +1’46″1
36. Alexia Runggaldier (Ita) 1 +1’53″6
56. Federica Sanfilippo (Ita) 2 +2’23″5
60. Nicole Gontier (Ita) 2 +2’36″8
70. Karin Oberhofer (Ita) 3 +2’56″6

Fonte:   FISI

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum

L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2016/17 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 4 gennaio 2017 a mercoledì 8 febbraio 2017 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.

Le ultime dal Forum