Nella località delle Dolomiti Bellunesi si gareggerà sabato 22 e domenica 23 febbraio, a cura dello Sci club Val Biois. In programma,oltre all’assegnazione dei titoli nazionali Giovani, anche la Coppa Italia Senior.
Pietro Piller Cottrer, responsabile delle squadre giovanili azzurre: «Due giorni fondamentali nell’avvicinamento ai Mondiali di Oberwiesenthal»

Falcade (Belluno), 20 febbraio 2020 – Tutto pronto a Falcade (Belluno) per i Campionati italiani Giovani Rode e la Coppa Italia Senior Gamma di sci di fondo. Nella località agordina, che rappresenta una delle località di riferimento per quanto riguarda gli sci stretti nazionali, si gareggerà sabato 22 e domenica 23 febbraio. Sulla pista intitolata a Pietro Scola, sulla Piana di Falcade, sono attesi oltre 250 concorrenti. Direttore di gara sarà Manuel Andrich. L’organizzazione è affidata allo Sci club Val Biois, sodalizio che vanta oltre 70 anni di storia.

Il programma – Sabato 22 febbraio sono in programma le sprint in tecnica classica valide come tappa della Coppa Italia Rode, Campionato Italiano Under 20 (Juniores) e tappa della Coppa Italia Gamma Seniores. Alle 14 la premiazione della Coppa Italia Seniores al campo gara. Alle 18.30, in piazza a Falcade, le premiazioni ufficiali.

Domenica 23 febbraio, sempre con inizio alle 9.30, si svolgeranno le prove individuali, sempre in tecnica classica, che saranno valide per la Coppa Italia Rode e il Campionato Italiano Under 20 (Juniores) e Under 18 (Aspiranti), oltre che per la Coppa Italia Gamma Seniores e il Campionato Italiano Under 23. Queste le distanze da percorrere: 5 km Aspiranti e Juniores donne; 10 km Aspiranti uomini, Juniores uomini e Seniores donne; 15 km Juniores e Seniores uomini. Premiazioni ufficiali al campo gara, al termine dell’ultima competizione.

Avvicinamento ai Mondiali di Oberwiesenthal – La due giorni tricolore di Falcade sarà importante per il fondismo italiano non solo perché assegnerà i titoli tricolori in tecnica classica ma anche perché sarà l’ultimo atto agonistico prima dei Campionati del mondo Juniores e Under 23 in programma dal 29 febbraio all’8 marzo a Oberwiesenthal (Germania). «Il fine settimana di Falcade sarà utile come rifinitura di un periodo di preparazione che stiamo effettuando a Lavazè e sarà fondamentale per definire le ultime designazioni in azzurro, soprattutto per quanto riguarda la categoria Juniores» dice Pietro Piller Cottrer, iridato a Oberstdorf 2005 e campione olimpico a Torino 2006 ora responsabile delle squadre giovanili delle Federazione italiana degli sport invernali. «Guardo con fiducia ai Mondiali di Oberwiesenthal: abbiamo dei ragazzi e delle ragazze di valore e determinati, alcuni dei quali hanno già avuto esperienze anche in Coppa del mondo, esperienze che potranno tornare molto utili alla rassegna iridata».

I vincitori di due anni fa – Falcade e lo Sci club Val Biois ospitarono anche nel 2018 i Campionati italiani Giovani e la Coppa Italia, con le stesse gare che si svolgeranno nell’imminente fine settimana. Nella sprint tricolore Juniores vinsero i carnici Cristina Pittin e Luca Del Fabbro mentre tra gli Aspiranti si imposero la trentina Nicole Monsorno e il sappadino Davide Graz. Nella sprint della Coppa Italia Seniores i successi furono della lombarda Alice Canclini e del trentino Giacomo Gabrielli.

Le prove distance videro laurearsi campioni italiani la valdostana Emilie Jeantet e il sappadino Davide Graz nelle categorie Aspiranti, la lombarda Martina Bellini e il carnico Luca Del Fabbro in ambito Juniores. Doppio successo trentino nelle distance della Coppa Italia Senior con Caterina Ganz e Paolo Fanton.

Approfondimenti – Approfondimenti, ordini di partenza, classifiche e immagini relative ai Campionati italiani e alla Coppa Italia che si svolgeranno a Falcade il 22 e 23 febbraio saranno disponibili su www.ti-comunicazione.com e www.fisiveneto.com. A disposizione anche la pagina Facebook dello Sci club val Biois.

Fonte:
Ufficio Stampa
TI-COMUNICAZIONE 
mail: info@ti-comunicazione.com

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2019/20 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus per rispondere, su Ski Nordik forum, ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.