La Gran Fondo Val Casies in tecnica libera assegnerà punti FIS
Alcune gare saranno valide per la Coppa Italia
Il percorso reso più appetibile con una parte inedita
Quasi 20 km di pista già innevati e a disposizione degli appassionati

Si è tenuta ieri presso il Municipio di S. Martino in Casies (BZ) l’assemblea del comitato organizzatore della Gran Fondo Val Casies, la cui 34.a edizione andrà in scena i prossimi 18 e 19 febbraio nella località altoatesina. “Squadra che vince non si cambia” e così l’assemblea, molto partecipata, dopo aver approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio ha riconfermato il direttivo e ha poi annunciato le novità per la prossima edizione della granfondo.

La più importante news riguarda la visibilità mediatica della gara, che nel 2017 sarà in diretta su Rai Sport1 in una finestra molto interessante dalle ore 11.00 alle 12.30 di domenica 19 febbraio, tra le due manche del Campionato del Mondo di sci alpino di St. Moritz. Grande soddisfazione ed entusiasmo racchiusi in uno scroscio di applausi per questa nuova opportunità, e il CO si dice pronto per la preparazione di un prodotto che presenti non solo la gara, ma tutta la Val Casies e le sue peculiarità, sarà una grande festa per tutta la popolazione. Dalle 11 in poi sullo schermo, e pure su un maxischermo che sarà issato nell’area finish della manifestazione, scorreranno i momenti più spettacolari commentati dal giornalista Rai Gianfranco Benincasa.

valcasies2016

È una gara che sicuramente merita quest’attenzione, considerando che conta 60.767 finalisti dalla sua prima edizione del 1984 e vanta di essere la prima competizione di sci di fondo in Alto Adige e la seconda in Italia per numero di partecipanti. Ma non è tutto, la Gran Fondo Val Casies si è fatta conoscere per le sue specificità tra le quali spiccano i ristori sul percorso e il pranzo dopo gara, che non ha nulla a che vedere con un classico pasta party, ma è un vero e proprio pranzo con tanto di portate. “È una gara per amatori per cui non bisogna considerare solo l’aspetto agonistico, è importante anche il contorno, i partecipanti devono potersi godere anche il fine settimana con la famiglia” afferma il presidente del CO Walter Felderer.

Altra novità del 2017 è l’assegnazione dei punti FIS sul percorso di 42 km in tecnica libera, un’innovazione importante per gli atleti top e per questo saranno presenti in giuria il delegato FIS svizzero Bruno Heinzer e l’assistente FIS Nathalie Santer. Inoltre la gara di 30 km in tecnica libera donne e quella di 42 km uomini saranno valide per la Coppa Italia, e anche questa è un’attrattiva da tener presente per gli atleti più attenti all’aspetto competitivo. Ma non solo, la 34.a edizione prevede anche una modifica al percorso che, secondo il direttore di gara Michel Rainer, rende ancora più appetibile la gara altoatesina. Il chilometraggio rimarrà invariato, ma verrà coinvolta nel percorso anche la frazione di Tesido. Il sindaco di Monguelfo-Tesido Albin Schwingshackl, presente all’assemblea, ringrazia tutto il comitato per il coinvolgimento del suo territorio e si proclama parte attiva nell’organizzazione della gara. Schwingshackl e il sindaco di Valle di Casies Kurti Taschler hanno ricevuto, nel rispetto della tradizione dalle mani del presidente Felderer, le prime due copie fresche di stampa della nuova brochure 2017.

valcasies2-start2016

Dal 2017 la Gran Fondo Val Casies è inoltre entrata a far parte del circuito dei più grandi eventi altoatesini Südtiroler Lead-Event, un riconoscimento importante e di cui poter andare fieri.
E’ stato poi presentato nel dettaglio il programma del fine settimana della Gran Fondo, che prevede sabato 18 febbraio la gara di 30 e 42 km in tecnica classica e la Mini Val Casies che ha coinvolto fino ad oggi giovani fino ai 16 anni per un totale di 4.530 ragazzi. Domenica 19 invece si terrà la gara di 30 e 42 km in tecnica libera.
Come nelle precedenti edizioni il comitato organizzatore pone grande attenzione alla sicurezza, avvalendosi del supporto delle forze dell’ordine e dei volontari, fulcro imprescindibile della manifestazione. Grazie alla partecipazione, all’unione e al coinvolgimento di tutte le associazioni della Valle, la Gran Fondo Val Casies può vantare un’organizzazione ed un’efficienza impeccabili.

Il sindaco di Valle di Casies Kurti Taschler afferma che senza i 440 volontari sarebbe impossibile sostenere una manifestazione così importante; loro rendono possibile l’organizzazione della gara, e tramite questa la promozione mediatica della Valle ad un vasto pubblico. Per questo l’amministrazione comunale insieme all’ufficio turistico, parti attive e supporto costante per il comitato organizzatore, hanno deciso di investire molto sulle piste per lo sci di fondo e quindi sulla manifestazione stessa. In Val Casies infatti si respira già aria di Gran Fondo. È già pronto un bel tratto di pista, quasi 20 km, ma grazie alle temperature ottimali continua la produzione di neve per realizzare anche i rimanenti chilometri così da consentire ai turisti delle feste natalizie ed ai fondisti agonisti di sciare in un contesto ambientale tra i più belli in assoluto.
“Chi fa sci di fondo vive più a lungo”, è questo lo slogan che chiude l’assemblea, e se non è questo un incentivo a partecipare alla gara…

Info:   www.valcasies.com

Fonte:   Ufficio Stampa Newspower

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum

L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2016/17 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 4 gennaio 2017 a mercoledì 8 febbraio 2017 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.

Le ultime dal Forum

ULTIMI MESSAGGI

Re: Salomon "classic" - paolo t
Re: Salomon "classic" - marcotto
Re: Salomon "classic" - snevolo
Salomon "classic" - paolo t
Re: Fondisti escursionisti - snevolo
Ho fatto fondo... - gigione
Re: Ho fatto fondo... - davide1967
Re: Ho fatto fondo... - oroor
Re: Ho fatto fondo... - skiatore
Ho fatto fondo... - gigione


47762 messaggi in 3665 discussioni
1569 iscritti - Ultimo iscritto: Andrea Franco