Gran Fondo Val Casies (BZ) 2017 il 18 e 19 febbraio
Un nuovo tratto sale a Tesido ma le distanze di 30 e 42 km non cambieranno
Le iscrizioni corrono veloci, già assegnato il 30% dei pettorali totali del 2016
Opuscolo con programma dell’evento nel dettaglio online il 1° settembre

“Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”, diceva Sir Winston Churchill, e dopo ben 33 edizioni l’itinerario di gara della Gran Fondo Val Casies verrà modificato e perfezionato, presentandosi in una veste inedita il 18 e 19 febbraio prossimi.

La fine di un’era segna l’inizio di una successiva: “Fedeli a questo motto, noi organizzatori – dice il presidente Walter Felderer – stiamo già lavorando alla programmazione della 34ᵃ edizione. Attualmente siamo concentrati nell’implementazione di alcune importanti innovazioni, relative al tracciato in primo luogo”.

E appunto la novità assoluta della granfondo altoatesina sugli sci stretti sarà il passaggio della pista in località Tesido, nel comune di Monguelfo-Tesido (BZ), ma la Gran Fondo Val Casies è anche “tradizione”, e infatti  questa modifica non porterà cambiamenti sostanziali nelle lunghezze dei percorsi, i tracciati di 30 e 42 km non subiranno variazioni nelle distanze poiché in zona Colle verrà eliminato un tratto che farà corrispondere il conto totale del chilometraggio a quello degli anni passati. I più curiosi potranno già consultare piste ed altimetrie al link di riferimento: www.valcasies.com/it/info-gara/percorso, nel segno della puntualità ed efficienza di un comitato organizzatore che non lascia nulla al caso, anche a diversi mesi di distanza dalla gara.

L’introduzione del nuovo tratto comporta l’attraversamento della strada provinciale che sale da Monguelfo a Casies, ma in futuro sarà realizzato un sottopasso così da rendere la pista permanente e fruibile anche dagli appassionati e dai turisti.

Cambia ovviamente il dislivello, perché dall’attuale giro di boa sud la gara salirà fino a Tesido in continua ascesa, ma allo scollinamento la vista ne guadagna decisamente.

L’affezione dei fondisti verso la ski-marathon altoatesina è importante, nonostante la calura di questi giorni le iscrizioni per la sfida del prossimo anno procedono sostenute: ad oggi è già stato assegnato il 30% dei pettorali totali della scorsa edizione, con già 17 differenti nazioni previste ai nastri di partenza per il 18 e 19 febbraio 2017.

Le partecipazioni, aperte e fruibili dal 24 febbraio, di questo passo si appresteranno a replicare i numeri eclatanti della scorsa edizione, quando si registrò la presenza di quasi 2500 sportivi provenienti da 39 nazioni.

Nell’edizione 2016 l’atleta della Forestale Mirco Bertolina si aggiudicò la gara in tecnica libera, sopravanzando all’inizio dell’ultima e decisiva salita il bicampione olimpico Giorgio Di Centa, mentre il sabato in tecnica classica fu il fondista “di casa” Dietmar Nöckler ad alzare le braccia al cielo, scongiurando il poderoso tentativo di rimonta del ceco Jiri Rocarek. Le donne ad esaltarsi nelle ‘lunghe distanze’ furono Valentina Shevchenko e Katerina Smutna, mentre le vittorie “corte” furono appannaggio dei cechi Jiri Rocarek in tecnica libera e Miroslav Rypl in tecnica classica, con Jessica Müller ad imporsi nella medesima specialità e distanza di Rypl e la veronese Debora Roncari ad esultare in tecnica libera.

L’opuscolo con il programma nel dettaglio dell’edizione del 18 e 19 febbraio e di tutte le iniziative di contorno sarà disponibile al sito web della Gran Fondo Val Casies a partire dal 1° settembre.

Per iscrizioni ed informazioni aggiuntive consultare il sito: www.valcasies.com

Fonte:   Ufficio Stampa NEWSPOWER

Gran Fondo Val Casies
San Martino 12 C – 39030 Val Casies (BZ)
Val Pusteria – Plan de Corones – Alto Adige – Dolomiti – Italien
T. +39 0474 978393 – F. +39 0474 978414
E-Mail: granfondo@valcasies.comwww.gsiesertal-lauf.com

Cod. fisc.: 92003020218

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2016/17 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 4 gennaio 2017 a mercoledì 8 febbraio 2017 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.