Si è concluso a Klosters (Svi) dopo sei giornate di gare il Mondiale Master di sci di fondo che ha regalato al Team Italia la terza posizione nel medagliere per nazioni con 39 medaglie complessive (frutto di ben 16 ori, 13 argenti, 10 bronzi). Solo Russia e Stati Uniti d’America, in termine di medaglie complessive, fanno meglio della rappresentativa italiana nella più grande manifestazione mondiale dello sci di fondo amatoriale.

Entusiasta Giacomo Camozzini, direttore nazionale per l’Italia della World Masters Association e selezionatore degli italiani a Klosters: “Con queste 5 splendide medaglie il Team Italia raggiunge la quota complessiva di 39 medaglie (con 16 ori, 13 argenti e 10 bronzi). Team Italia che quindi chiude al terzo posto nel Medagliere, superando così la Norvegia e conquistando il podio nella speciale classifica per nazioni. Un risultato molto soddisfacente che ha dimostrato la qualità del Team Italia e soprattutto l’impegno che i ragazzi hanno posto in queste sei giornate di gara sul territorio svizzero”. Spicca l’en plein del bergamasco Sergio Bonaldi, che con l’oro di oggi ha fatto vinto tutte le gare a cui ha partecipato, le 3 individuali e la staffetta.

bonaldi-sergio-staffetta-arrivo-oro-mondiali-master2017

Elenco medaglie conquistate oggi:
ORO
• Bruno Carrara, Morris Galli, Giovanni Gerbotto e Sergio Bonaldi, categoria M2
• Silvano Berlanda, Gianpaolo Englaro, Gino Ceccato e Guido Masiero, M7

ARGENTO
• Walter Schuetz, Roberto Fraboni, Manuel Confortola e Michele Vescovi, M1
• Licia Piller Hoffer, Luigina Menean, Lucia Bianchetti e Antonella Confortola, F1

BRONZO
• Marco Crestani, Gianni Rupil, Francesco Benetti, e Afio Di Gregorio, M4

bonaldi-sergio-staffetta-traguardo-oro-mondiali-master2017

Commenta Giacomo Camozzini, direttore nazionale per l’Italia della World Masters Association e selezionatore degli italiani a Klosters: «Nella sesta e ultima giornata al Mondiale Masters di Klosters ottimi i risultati del Team Italia che conquista 5 medaglie, presentandosi al via con 7 formazioni. Un grande applauso per i ragazzi che hanno vinto l’oro nella categoria M2, il quartetto di Bruno Carrara, Morris Galli, Giovanni Gerbotto e Sergio Bonaldi che dopo un costante duello con il team svizzero ha avuto la meglio mettendosi al collo la medaglia più preziosa. Un risultato ancor più di prestigio, se si pensa che la squadra avversaria svizzera schierava campioni del calibro di Reto Burgermeister e Bruno Joller. Un grande applauso va a tutti i nostri atleti che oggi sono stati in grado di conquistare le medaglie, dall’altro oro in categoria M7 (con Silvano Berlanda, Gianpaolo Englaro, Gino Ceccato e Guido Masiero), agli argenti in categoria M1 (con Walter Schuetz, Roberto Fraboni, Manuel Confortola, Michele Vescovi) e quello nella categoria femminile F1 (con Licia Piller Hoffer, Luigina Menean, Lucia Bianchetti e Antonella Confortola). E infine la medaglia di bronzo conquistata in categoria M4 da Marco Crestani, Gianni Rupil, Francesco Benetti e Alfio Di Gregorio. Tutti noi, lo staff, gli atleti, i supporter gioiamo inoltre per l’ottimo comportamento degli altri 2 team partecipanti alle staffette odierne: il settimo posto in categoria M10 (con Carlo Vergnano, Valentino Stella, Alfredo Bianchetti e il lecchese Roberto De Marcellis), considerando che i quattro atleti hanno dovuto gareggiare contro team molto più giovani di loro. E anche l’altra squadra schierata in categoria M6 che ha conquistato il quinto posto a pochi secondi dal podio”.

Fonte:   FISI

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2016/17 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 4 gennaio 2017 a mercoledì 8 febbraio 2017 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.