MäntyrantaMäntyranta, (1937 – 2013) è stato uno dei fondisti più vincenti in assoluto degli anni ’60, quando ancora non esisteva la Coppa del Mondo. Ha vinto 2 ori olimpici (entrambi a Innsbruck 1964) e 2 ori iridati (uno a Zakopane 1962 e uno a Holmenkollen 1966).

Appartiene quindi allo strettissimo gruppo di 8 atleti che nella storia dello sci di fondo sono stati capaci di vincere almeno due titoli olimpici e due titoli mondiali.

Inoltre ha vinto altre tre medaglie individuali tra Olimpiadi e Mondiali a cui si aggiungono cinque medaglie con le staffette, di cui una d’oro (Giochi di Squaw Valley 1960).

Al di là delle sue performance sportive, Mäntyranta è passato alla storia per essere stato uno dei primi casi di doping di sempre (addirittura il primo atleta finlandese a essere trovato positivo). Nel 1972 i suoi test mostrarono l’uso di anfetamine, sostanza di cui ha sempre negato l’assunzione.

Mäntyranta negli anni a venire ha ammesso di aver fatto uso di ormoni durante la sua carriera, in un periodo in cui però erano considerati una sostanza lecita.

menu