Può capitare che pur trovandosi su un binario pianeggiante si sentano “scappare” gli sci.
Essi diventano più veloci e apparentemente ingovernabili; dico apparentemente per un semplice motivo, dopo le prime due lezioni avete imparato a procedere con dei passi scivolati e quindi, probabilmente, non siete ancora preparati ad affrontare questa prima difficoltà in modo adeguato.
Con particolari condizioni di neve generalmente più dura e veloce, gli sci acquistano maggiore velocità e vi costringono a cambiare tecnica di progressione.
Cercheremo di affrontare questa situazione nel miglior modo possibile, ovvero spingendo con le braccia.

 

Spinta elementare

Gli sci scorrono paralleli ed alla stessa altezza; tenendo le gambe leggermente piegate (caviglia e ginocchia), avanzate le braccia e puntate nella neve i bastoncini obliqui con l’impugnatura in avanti…

Spinta elementare

Ora, spingete proprio su quest’ultimi, quanto basta per superare il tratto più scorrevole.

 

Per migliorare
  • Da fermi: simulazione della spinta, prima senza e poi con i bastoncini.
  • Eseguire piccoli piegamenti delle gambe, sia da fermi che durante il movimento di spinta.

 

Da non fare
  • Irrigidirsi sulle gambe.
  • Appoggiare i bastoncini con il puntale avanzato rispetto all’impugnatura.

menu