Più di mille metri cubi di neve conservata dallo scorso inverno grazie alla tecnica dello snowfarming, cosparsi su un kilometro di pista nel pieno centro di Livigno. Seicento fondisti contradaioli livignaschi, con abiti e attrezzatura di un tempo, le Nazionali italiane di sci di fondo e biathlon, atleti austriaci e norvegesi hanno dato spettacolo nella sera di Livigno dedicata alla 36esima edizione del Trofeo delle Contrade con il primo 1KShot..
Uno show dal sapore di neve, che ha mixato la tradizione con lo sport di altissimo livello e introdotto la stagione invernale, che prenderà il via a Livigno già in autunno.

La via Plan, classicissima dello shopping nella duty free area del Piccolo Tibet valtellinese, è diventata per una sera una pista di sci di fondo. Il Trofeo delle Contrade, nelle ultime sue due edizioni si è svolto in estate, mentre storicamente si disputava a marzo.
Lo show ha alternato ai momenti della gara sportiva a tecnica libera, quelli della sfida dei contradaioli che fanno capo alle otto Contrade di Livigno:Trepalle, Comunin Pemont, Saroch, Teola, Centro, Ostaria, ForcolaPlan da Sora (la regina delle contrade è Ostaria con 13 vittorie).

In gara nel 1KShot per lo sci di fondo c’erano le Azzurre Gaia Vuerich, Greta Laurent, Ilaria Debertolis, Lucia Scardoni, Virginia De Martin Topranin e Alice Canclini (C.S. Esercito) e gli Azzurri Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Dietmar Noeckler, Maicol Rastelli, Giandomenico Salvadori, Simen Andreas Sveen (Nor), Dominik Baldauf (Aut), Tobias Habenicht (Aut).
Per il biathlon le Azzurre Dorothea Wierer e Federica Sanfilippo e gli Azzurri Dominik Windish, Thomas Bormolini, Saverio Zini, Paolo Rodigari (Squadra Juniores), Emil Bormetti (Squadra Juniores), Rudy Zini.

Moltissimi i turisti e gli abitanti di Livigno che hanno assistito al Trofeo delle Contrade assiepati lungo la pista, dai terrazzi e dalle finestre delle case e degli alberghi in una serata di cielo sereno a una temperatura di circa 18 gradi. Il primo a partire, in pantaloncini corti, è stato l’atleta di Livigno, Saverio Zini, nazionale italiano di sci di fondo. La gara è stata impreziosita dalla presenza del vincitore della Coppa del Mondo Sprint 2016, Federico Pellegrino, e della vincitrice della Coppa del Mondo di biathlon 2016, Dorothea Wierer.

Molta la soddisfazione dei contradaioli livignaschi di potersi confrontare con atleti di questo calibro. La sfida dei contradaioli è partita dalle categorie dei più giovani e ha visto in pista fondisti di ogni età, fino agli 80 anni.

Le finalissime, che si sono disputate alle ore 22.00 hanno visto trionfare Federico Pellegrino e Gaia Vuerich nello sci di fondo, Dorothea Wierer e Saverio Zini (atleta di Livigno) nel biathlon.
La sfida dei contradaioli è proseguita per tutta la tarda serata. Le premiazioni sono state introdotte da Vittorio Brumotti, testimonial di Livigno, che ha presentato un’asta benefica a favore dei terremotati, in palio un week-end a Livigno insieme a lui per scoprire i segreti delle due ruote. Il ricavato dell’asta sarà devoluto alle persone colpite dal terremoto del 24 agosto scorso.
Livigno ha deciso di devolvere una parte del montepremi in palio alle persone che sono state coinvolte dal terremoto dei giorni scorsi. La somma sarà consegnata all’Associazione Nazionale Alpini.

Federico Pellegrino:
“Eventi come questi sono molto importanti perchè permettono di fare promozione in estate soprattutto con i turisti, che magari non conoscono lo sci di fondo. Livigno, che crede molto nel fondo e organizza  La Sgambeda, una delle più importanti marathon del mondo, è una delle pochissime località che consente l’allenamento già in autunno, attrezzando un anello su cui sciare. Penso che tutte queste cose per chi fa l’atleta siano un valore aggiunto non indifferente, inoltre insieme ai miei compagni di squadra sono reduce da una settimana di ritiro qui a Livigno e ho visto moltissime persone fare una vacanza active all’insegna dello sport, frutto di una politica turistica che mi piace molto”.

Dorothea Wierer:
“Bellissimo poter mostrare alla gente che non conosce il biathlon, il nostro sport in diretta, inoltre mi piace essere nella via dello shopping che amo particolarmente frequentare ogni volta che vengo a Livigno”.

LA CLASSIFICA
Sci Fondo donne

1 Vuericjh Gaia (Ita) 01.30.98
2 Greta Laurent (Ita) 01.41.78
3 De Bertolis Ilaria (Ita) 01.38.32
4. Canclini Alice (C.S. Esercito) 01.44.18

Sci Fondo uomini
1 Pellegrino Federico (Ita) 01.21.48
2 Baldauff Dominik (Aut) 01.21.69
3 De Fabiani Francesco (Ita) 01.25.17
4 Rastelli Maicol (Ita) 01.27.64

Biathlon donne
1 Wierer Dorothea (Ita) 05.45.99
2 Sanfilippo Federica (Ita) 06.39.85

Biathlon uomini
1. Zini Saverio (Ita) 02.20.41
2 Bormolini Thomas (ita) 02.44.16
3. Bormetti Emil (Ita) 02.25.83
4 Windisch Dominik (Ita) 02.30.84

Fonte:   Ufficio Stampa APT Livigno

Per saperne di più:   I LOVE LIVIGNO

Pierino Confortola (1° di categoria) al via!
Lapponia Sport

lapponiasport-pierino-start2016

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum

L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2016/17 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 4 gennaio 2017 a mercoledì 8 febbraio 2017 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.

Le ultime dal Forum

ULTIMI MESSAGGI

Salomon "classic" - paolo t
Re: Fondisti escursionisti - snevolo
Ho fatto fondo... - gigione
Re: Ho fatto fondo... - davide1967
Re: Ho fatto fondo... - oroor
Re: Ho fatto fondo... - skiatore
Ho fatto fondo... - gigione
Ho fatto fondo... - skiatore
Re: Re: - luca72comasina
Re: - catre2


47759 messaggi in 3665 discussioni
1569 iscritti - Ultimo iscritto: Andrea Franco