Il 26 agosto una pista di fondo con neve vera, sarà allestita nelle vie dello shopping per il tradizionale Trofeo delle Contrade. Confermata la presenza dei campioni di biathlon e fondo. La tradizione sposa lo sport nell’appuntamento con lo sci d’agosto, che diventa un grande show.

Quante novità per il Trofeo delle Contrade, evento storico della tradizione livignasca legato alla sfida tra contradaioli giunto alla 36esima edizione. Lo scorso anno, per la prima volta, si è disputato in estate sul medesimo percorso di sempre nelle vie del centro, preparato con neve vera conservata dall’inverno. Quest’anno, il prossimo 26 agosto, si replicherà con l’aggiunta dello show 1KSHOT, riservata agli atleti del biathlon e dello sci di fondo su un circuito della lunghezza di 1 km.

Per l’occasione, sono già confermate le presenze della vincitrice della Coppa del Mondo 2016 di biathlon, nonché testimonial di Livigno, Dorothea Wierer (1 bronzo alle Olimpiadi, 1 argento e 2 bronzi ai Mondiali, 4 vittorie e 18 podi in Coppa del Mondo) e del vincitore della Coppa del Mondo Sprint 2016 di sci nordico, Federico Pellegrino (1 bronzo ai Mondiali, 9 vittorie e 16 podi in Coppa del Mondo) insieme alle relative Nazionali azzurre e agli atleti testimonial di Livigno. Uno show dal sapore sportivo che richiama la tradizione del Piccolo Tibet valtellinese nel mondo dello sci.

Alle ore 19.30 avranno inizio le qualifiche dello show 1KShot, mentre a partire dalle ore 20.00 prenderà il via lo storico Trofeo delle Contrade con sci e abiti d’epoca. I contradaioli, rigorosamente livignaschi, si daranno battaglia per difendere i propri colori. Le prime categorie a partire saranno, come da tradizione, quelle dei più giovani, mentre le semifinali e finali dedicate allo show 1KShot si svolgeranno in due brevi intervalli alle ore 20.30 e 21.00.

La neve che verrà utilizzata per predisporre il tracciato, fa parte dei mille metri cubi stoccati lo scorso inverno nella piana centrale del paese e ricoperti dapprima con segatura e successivamente con un telo geotermico, che isola dalla temperatura dell’aria e che riflette i raggi solari. Tutto ciò prende il nome di snowfarming ovvero il modo di conservare in estate la neve prodotta in inverno per renderla fruibile ad hoc anche in ottica di apertura delle piste di fondo da metà ottobre.

Livigno non rinuncia dunque al suo ruolo di località invernale neppure in estate, cercando di trasferire agli ospiti la passione e l’amore per gli sport legati al mondo della neve.

Da quest’anno, oltre ai fondisti, troveranno pane per i loro denti anche gli atleti del biathlon, grazie alla nuova arena con sagome elettroniche di ultima generazione, ideali per la preparazione in vista delle gare. L’interesse di Livigno nei confronti del biathlon, deriva anche dallo stretto legame con la campionessa del mondo, Dorothea Wierer, che dallo scorso anno è diventata ufficialmente la portacolori della località valtellinese in tutto il mondo.

Fonte:   www.livigno.eu

livigno-contrade2016-mucchio

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2016/17 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 4 gennaio 2017 a mercoledì 8 febbraio 2017 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.