Nel prossimo weekend sventolerà il tricolore al centro del fondo delle Viote del Monte Bondone, che sabato 19 e domenica 20 marzo sarà teatro delle staffette e delle gare long distance dei campionati italiani Assoluti e Giovani, con valenza anche per le classifiche di Coppa Italia.

La due giorni, presentata questa mattina nella sala stampa di Palazzo Geremia a Trento, vedrà al via in totale 360 atleti e ben 15 squadre di Comitato provenienti da tutta Italia, con il gruppo sportivo Marzola impegnato nell’organizzazione dell’evento in collaborazione con l’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi. Un appuntamento di particolare importanza per la società presieduta da Carlo Segatta, che proprio quest’anno festeggia i cinquant’anni di attività: il cinquantennale impegno del sodalizio trentino è stato riconosciuto in primis dalla Fisi nazionale, che ha deciso di assegnare al Marzola e all’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi l’organizzazione dell’ultima rassegna tricolore della stagione.

«In passato abbiamo organizzato anche gare di carattere internazionale – ha dichiarato Carlo Segatta, presidente dello sci club Marzola – ma questo evento ha una valenza particolare per noi, soprattutto perché arriva nell’anno del 50° anniversario della nostra società».

«Il centro del fondo delle Viote – ha aggiunto la direttrice dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi Elda Verones – è strategico per la valorizzazione del Monte Bondone e ringrazio chi ha creduto nella nostra organizzazione e nel nostro impegno. Un grazie particolare, però, va al Marzola, un società che vanta 50 anni di storia e di passione, garanzia per la buona riuscita dell’evento».

Il presidente del Coni trentino Giorgio Torgler, l’assessore al turismo del Comune di Trento Roberto Stanchina e il responsabile del settore fondo della Fisi del Trentino hanno ribadito la valenza sportiva e promozionale dell’appuntamento tricolore, che tra gli attesi protagonisti vedrà anche il campione valdostano Federico Pellegrino, recente vincitore della Coppa del Mondo sprint, e l’olimpionico della 50 km di Torino 2006 Giorgio Di Centa, che il mese scorso ha trionfato nella gara in skating della Viote Monte Bondone Nordik Ski Marathon e ora sogna di celebrare il decennale dello storico oro a cinque cerchi con un altro titolo tricolore. Per lui si tratterebbe dell’undicesimo della carriera nella 50 km degli Assoluti. Il campione italiano in carica è l’altoatesino delle Fiamme Oro Dietmar Noeckler, che s’impose lo scorso anno proprio davanti a Di Centa.

Il weekend di gare verrà aperto sabato 19 marzo dalla staffetta 4×7,5 km (doppia frazione in tecnica classica e ultime due frazioni in skating), mentre domenica sarà la volta della 50 km in tecnica libera. La staffetta tricolore femminile, invece, prevede tre frazioni da 5 km ciascuna (una in tecnica classica e due in tecnica libera), a precedere la 30 km in skating del 20 marzo.

Nel 2015 l’oro della 30 km finì al collo della emergente trentina della Val di Fiemme Giulia Stuerz, mentre nelle staffette ci fu la doppietta delle Fiamme Oro: al maschile si impose il quartetto composto da Noeckler, Mattia e Sebastiano Pellegrin e Federico Pellegrino, con le Fiamme Gialla di Roland Clara e i Carabinieri di Giorgio Di Centa a seguire, mentre al femminile l’oro finì al collo del terzetto composto da Giulia Stuerz, Sara Pellegrini e Ilaria Debertolis. L’unica assente all’appuntamento tricolore sarà Virginia De Martin Topranin, che ha deciso di prolungare la sua presenza in Canada dopo il finale di Coppa del Mondo per partecipare ad alcune gare Fis.

In gara ci saranno pure le promesse della categoria Giovani, che concorreranno anch’esse alla conquista del titolo tricolore, con staffette al sabato sulla medesima distanza della categoria senior e gare mass start in skating la domenica: Aspiranti e Allievi del secondo anno si misureranno sulla distanza di 10 km per le categorie maschili e 7,5 km per quelle femminili, mentre gli junior maschili dovranno coprire 30 km, con distanza dimezzata (15 km) per le junior donne.

Teatro di gara sarà la pista Cercenari, con la 50 km maschile che si svilupperà su un primo giro da 5 km seguito da sei tornate di un tracciato da 7,5 km, mentre la 30 km femminile si svilupperà su quattro giri del percorso da 7,5 km. La 15 km e la 10 km previste per la categoria Giovani andranno in scena rispettivamente sul tracciato di 7,5 km e 5 km, da affrontare due volte.

L’inizio delle gare, sia per la giornata di sabato 19 marzo che per domenica 20 marzo, è previsto per le 9.00, con premiazioni sul campo di gara al termine delle competizioni.

Fonte:  FISI

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2017/18 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 3 gennaio 2018 a mercoledì 7 febbraio 2018 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.

Le ultime dal Forum

ULTIMI MESSAGGI

Re: SNC 2018 - mattila76
Re: I diari della sciolina 2017-2018 - mattila76
Re: 16-17 dicembre - luca72comasina
Re: 16-17 dicembre - mattila76
Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche - slowmax1
Re: SNC 2018 - cactaceo
16-17 dicembre - genky
Re: SNC 2018 - vegeta
Re: SNC 2018 - marcotto
Re: SNC 2018 - snevolo


48277 messaggi in 3715 discussioni
1578 iscritti - Ultimo iscritto: Brad01