SPORTFUL:
abbiamo chiesto a Virginia De Martin  che ci racconti un po’ la sua preparazione a secco per poter essere in condizione ottimale per quando arriva la neve. Soprattutto in questi ultimi anni dove la Neve si fa alquanto desiderare durante l’estate diventa sempre più importante la preparazione sulla corsa, gli ski roll e la bici.

LA CORSA
La corsa è un mezzo fondamentale nella preparazione estiva di un fondista. È estremamente allenante e permette grande varietà: dalle ripetute in pista di atletica all’escursione di lunga durata in montagna, alla sessione defaticante di corsa blanda. Per me la corsa è molto più che un modo per incrementare il mio livello di fitness. È uno spazio esclusivo in cui lasciar fluire i pensieri e durante il quale godere della natura. Amo correre tra le mie montagne, dove godo della solitudine, del silenzio e delle vedute mozzafiato. È il modo che preferisco per stare con me stessa e per riconnettermi alle mie radici: in quello spazio di intimità ogni cosa ritrova il proprio posto.

LO SKI ROLL
La neve non c’è tutto l’anno e chi di sci di fondo ci vive, deve trovare un’altra soluzione: un po’ più “dry”, sfruttando gli strumenti a disposizione. Ne esce un modo insolito di vivere la strada: lo ski roll. Su quattro ruote, che non sono quelle dell’auto e con lo stesso sudore sulla fronte, anzi di più, dello sport di fatica invernale.
Una seduta di ski roll è sicuramente meno romantica di una sciata di fondo in mezzo a cristalli di neve luccicanti, in quanto bisogna fare i conti con l’asfalto e con le auto, ma devo ammettere che raggiungere la cima di un passo su quelle quattro ruote è una bella soddisfazione e il panorama il premio per la fatica!
Lo ski roll è il mezzo preferito da noi fondisti per l’allenamento specifico nei mesi di assenza di neve: rappresenta un’ottima palestra per curare la tecnica e inoltre possiamo testare il nostro fisico e sfidarci quasi come avessimo gli sci ai piedi!

LA BICI
La bici è il mezzo che i fondisti utilizzano per l’allenamento aerobico, soprattutto durante la fase primaverile ed estiva della preparazione: le sessioni in bici ci permettono di fare un bel carico di ore senza essere traumatiche per le strutture muscolo-tendinee.
Non sono la tipa che macina chilometri su chilometri durante la preparazione, ma andare alla conquista di qualche passo dolomitico durante una bella giornata di sole mi entusiasma!
Grazie alle lunghe sessioni di allenamento, questo mezzo ci permette di visitare luoghi nuovi, metterci alla prova su percorsi dai dislivelli epici e percorrere strade poco battute del nostro bellissimo Paese.
Il meglio dell’allenamento in bici è la condivisione con i compagni di squadra e gli amici: è d’obbligo il selfie in cima ai passi, ma anche la pausa caffè…o l’aperitivo quando ad arrivare manca ormai poco!

Fonte:
Marco Capretta | Brand Communication Manager Karpos & Sportful Cross Country Ski |

www.sportful.com – TwitterFlickrFacebookFB Karpos

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2017/18 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledìdì 3 gennaio 2018 a mercoledì 7 febbraio 2018 per rispondere, su Ski Nordik forum ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.

Le ultime dal Forum

ULTIMI MESSAGGI

Re: SNC 2018 - ceszij
Cuneo 17 - andrea_zork
Re: SNC 2018 - davide1967
S.Bernardino 2017-2018 - luca72comasina
SNC 2018 - gigione
Re: 9-10 dicembre - davide1967
piani avaro 2017-18 - luca72comasina
Re: VALBONDIONE 2017-2018 - genky
Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche - alpo
Re: Sci fondo alternato con pelli sintetiche - genky


48267 messaggi in 3714 discussioni
1578 iscritti - Ultimo iscritto: Brad01