Subito un podio per l’Italia nell’individuale femminile di Canmore, in Canada, che ha aperto la tre giorni di competizioni di Coppa del mondo. Il merito è di Lisa Vittozzi, terza nella gara disputata sull’inedita distanza dei 12,5 km (anzichè 15 km) a causa delle basse temperature e vinta da Tiril Eckhoff. La norvegese ha concluso con il tempo di 36’32″9, grazie ad un incredibile ultimo giro che le ha consentito (nonostante un errore al poligono) di superare in rimonta la stessa Vittozzi (al quinto podio individuale dell’anno) e la ceca Marketa Davidova, alla fine seconda e in ritardo di 9″8, mentre la sappadina ha ceduto leggermente il passo nell’ultimo giro. Per oltre metà gara è stata della partita anche Dorothea Wierer, tuttavia la leader della classifica generale ha commesso due errori nella terza serie e un altro errore nella serie conclusiva, che al netto delle penalità (45″ nell’occasione al posto degli abituali 60″) l’hanno fatta scivolare in ventiduesima posizione.

E’ stata una gara molto positiva – ha dichiarato Lisa al traguardo -, ho sparato bene, questo format per me è buono. Sono soddisfatta, le condizioni meteo oggi erano migliori rispetto all’allenamento del giorno precedente, adesso sono più vicina a Dorothea in classifica generale ma non c’è alcuna pressione”.

Il responso odierno consolida il derby azzurro in vetta alla classifica di coppa, con Wierer che sale a 651 punti contro i 646 della Vittozzi, mentre Anastasiya Kuzmina (nell’occasione ottava) scavalca con 540 punti al terzo posto la norvegese Marte Olsbu Roeiseland, soltanto dodicesima di giornata e quindi a quota 537. Occorre precisare comunque che nel computo totale dei punti a fine gare occorrerà tenere conto degli scarti, ossia dei due peggiori risultati realizzati durante l’anno. Al via erano presenti anche Alexia Runggaldier, Nicole Gontier e Federica Sanfilippo, tutte fuori dalla zona punti. Venerdì 8 febbraio il programma riserva le staffette, sabato 9 chiusura con le sprint.

Ordine d’arrivo individuale femminile Canmore (Can):
1. Tiril Eckhoff (Nor) 1 36’32″9
2. Marketa Davidova (Cze) 0 +9″8
3. Lisa Vittozzi (Ita) 0 +20″9
4. Franziska Hildebrand (Ger) 0 +47″8
5. Ingrid Tandrevold (Nor) 1 +1’05″8
6. Vanessa Hinz (Ger) 1 +1’18″5
7. Anais Bescond (Fra) 2 +1’21″6
8. Anastasiya Kuzmina (Svk) 3 +1’29″4
9. Laura Dahlmeier (Ger) 2 +1’30″5
10. Julia Schwaiger (Aut) 0 +1’37″6

22. Dorothea Wierer (Ita) 3 +2’44″3
54. Nicole Gontier (Ita) 7 +5’25″1
58. Federica Sanfilippo (Ita) 5 +5’32″9
65. Alexia Runngaldier (Ita) 3 + 5’59″4

Fonte:   FISI

I commenti sono chiusi.

Ski Nordik Forum
L'esperto risponde

Continua anche per la stagione 2018/19 la collaborazione con Angelo Carrara responsabile test ricerca e sviluppo di Briko Maplus che sarà disponibile da mercoledì 2 gennaio 2019 a mercoledì 7 febbraio 2019 per rispondere, su Ski Nordik forum, ai vari quesiti di sciolinatura e preparazione dei materiali.

Le ultime dal Forum

ULTIMI MESSAGGI

Re: Saint Barthelemy (AO) - ceszij
Re: Val Casies 2019 - ceszij
Re: saluti - ceszij
Re: saluti - luca72comasina
saluti - eli
Re: Val Casies 2019 - vito2
Re: FONDISTI TURISTICI BERGAMO - alberto.cigala
Re: Val Casies 2019 - mapresot
Re: Val Casies 2019 - migly
Re: Quale colla per rincollare scarpe Salomon? - cactaceo


51160 messaggi in 3947 discussioni
1630 iscritti - Ultimo iscritto: eli


Inox Machinery